LEGO® Serious Play®

lsp_certifiedfacilitator_logo_redblack_ol_final_101416_web-300x205

La conoscenza è un processo di costruzione continua.
(Jean Piaget)

LEGO®SERIOUS PLAY® (LSP) è una metodologia di facilitazione che fornisce strumenti cognitivi in grado di aiutare le persone a pensare, comunicare, progettare e risolvere problemi.

Si sviluppa attraverso un percorso di gioco guidato da uno o più facilitatori: i partecipanti rispondono alle sfide attraverso la costruzione di strutture metaforiche visive (i modellini LEGO®) che lasciano emergere le principali questioni strategiche, operative, relazionali e manageriali legate agli obiettivi che si vogliono indagare.

L’uso dei mattoncini livella il campo da gioco e garantisce a tutti un alto tasso di partecipazione in grado di migliorare le performance di un’organizzazione, di un gruppo o di un team di lavoro. La forza della collettività, infatti, innalza la motivazione e consente di approfondire relazioni e connessioni tra le persone, osservare dinamiche interne ed esterne, esplorare diversi scenari ipotetici, e acquisire consapevolezza di possibilità e opportunità al di là di ruoli, funzioni e mansioni. Scatenando intuizione, ispirazione e fantasia questa metodologia coinvolge tutti gli aspetti della dimensione umana (razionale, emozionale, istintiva).

LSP può essere anche un’efficace metodologia da integrare non solo nella formazione aziendale, ma anche nella didattica e in tutti i processi di co-design. La metodologia, infatti, affonda le sue radici nel Costruzionismo di S. Papert, le Neuroscienze e l’Approccio Hands on e la Teoria dei Sistemi complessi adattivi di J. H. Holland. [se vuoi approfondire quest’ultimo aspetti leggi questo mio articolo].

Tutti i contenuti che emergono durante la facilitazione possono inoltre essere gestiti, rielaborati e ottimizzati con il supporto dei tool di facilitazione del Design Thinking.

LEGO®SERIOUS PLAY® è un’occasione importante di confronto e un buon facilitatore sa quando fare un passo indietro per consentire ai partecipanti di co-costruire autonomamente i processi di apprendimento e attivare i processi di problem solving e decision making. 

Il contesto ludico non fa che favorire la conoscenza reciproca e l’accelerazione dell’apprendimento, perché, come diceva Platone:

si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco, che in un anno di conversazione.

 

Se vuoi approfondire, scarica la mia presentazione
LEGO® SERIOUS PLAY®